Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, Iervolino: “Vogliamo creare una città dello sport, felice se il Napoli vincesse lo scudetto…”

Il patron granata: “Alla ripresa faremo la nostra partita con il Milan”

Mondiale, ma anche campionato, con la ripresa della Salernitana programmata per il 4 gennaio contro il Milan, e…Napoli. Danilo Iervolino, presidente del club granata, si è raccontato ai microfoni di Radio CRC:

“Brasile, Argentina, Inghilterra e Francia si giocheranno il Mondiale, anche se sono molto dispiaciuto di non vedere la nostra Nazionale. Salernitana? Alla ripresa abbiamo il Milan, ma noi faremo la nostra partita e non saremo di certo una squadra cuscinetto, siamo una squadra che sa segnare e dobbiamo essere concentrati per prendere punti anche con le grandi”.

Inevitabile non tornare sul momento delicato che vive la Juventus, e di riflesso l’intero sistema: “È evidente che il calcio deve cambiare pelle e questo è sotto gli occhi di tutti. Anche il rapporto con gli agenti e i calciatori deve cambiare perché è molto sbilanciato dalla parte loro. Ci sono tante tante cose. C’è bisogno di mettersi a tavolino all’interno della Lega che è il contesto principale dove si discutono le questioni della Serie A e con la FIGC stabilire nuove regole d’ingaggio. Io sono molto ottimista, a volte quando c’è una grande crisi il calcio è resiliente a creare delle riforme e dei meccanismi che lo riportano su”.

Sulla classifica dei granata: “È chiaro che arrivare con dei punti di vantaggio e con un buon ritiro e una buona concentrazione non si pregiudicherà la concentrazione che le squadre che stavano facendo un inizio di campionato buono possano continuare ad avere, vale per chi sta giù e per chi sta in cima. Le squadre che hanno fatto bene continueranno a fare bene. Noi saremmo contenti come Salernitana di avviare il progetto della città dello sport a Salerno. Vorremmo creare una vera e propria cittadella dello sport a Salerno. Non ci cambierebbe l’entusiasmo arrivare decimi o dodicesimi, ci importa fare bel gioco e saremmo felicissimi se il Napoli vincesse lo Scudetto“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il trainer piacentino: "Poco senso chiedermi scusa dopo avermi mandato via"...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana