Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, altri messaggi dallo staff di Nicola: “Esperienza totalizzante, emozioni indimenticabili”

Dopo Nicola e Barone, arrivano altri saluti sui social da parte dei componenti dello staff tecnico dell’ormai ex trainer della Salernitana.

Prima il toccante messaggio di Davide Nicola, poi quello di Simone Barone. In seguito sono arrivati quelli del vice-allenatore Manuele Cacicia, e del preparatore atletico Gabriele Stoppino, pure sollevati dall’incarico dopo l’esonero di ieri sera.

Da entrambi nessuna polemica, ma solo parole d’amore, e di ringraziamento, per la città, per la tifoseria, e per l’impresa indelebile della salvezza conquistate nella folle notte del 22 maggio. Un modo per lasciarsi senza rancore, ricordando per sempre una favola a tinte granata.

Il messaggio di Cacicia.

“Ci sono esperienze che ti lasciano qualcosa, altre che ti segnano in maniera indelebile, altre ancora che ti entrano nel cuore e ti cambiano da dentro. Definitivamente. Vivere e lavorare a Salerno è stato tutto ciò, e lo è stato in modo più intenso di quanto avrei potuto immaginare. Un’esperienza totalizzante che ricorderò per sempre con grande emozione, assieme al sorriso ed al calore di questa gente. Grazie Salerno, grazie Salernitana”. 

Il messaggio di Stoppino.

“Dicono che ogni giorno senza un sorriso è un giorno perso…e allora penso di averne persi veramente pochi in questo anno a Salerno…forse questo è il giorno in cui ne sto facendo di più, rivedendo tutte queste foto che mi portano a tutto quello che ho vissuto, mischiati a qualche lacrimuccia, perché emozioni così forti si fanno fatica a dimenticare…un anno di emozioni culminate in quel 22 maggio che ricorderò sempre come uno dei giorni più belli della mia vita..grazie di tutto e a tutti, ogni piccola cosa mi ha fatto stare veramente bene, da tutte le persone della società, al mercato rionale sotto casa che con quelle grida mi ha sempre strappato un sorriso, alle panchine sul lungomare che mi hanno sempre dato respiro nei momenti un po’ così, al Caffè Pietro che mi ha sempre aiutato con le sue splendide persone che lo circondano a farmi sentire un po’ a casa…grazie veramente dal cuore a tutti, è stato un anno veramente fantastico, ora è arrivato il momento di staccare un po’ la spina e tornare a casa da famiglia e amici…ciao Salerno”.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana