Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana-Monza, le probabili formazioni: tentazione Mazzocchi per Sousa

Granata con lo stesso vestito tattico ma con il dubbio su “Pako”. Palladino conferma il 3-4-2-1

Operazione riscatto. Non ha più attenuanti la Salernitana, chiamata ad un pomeriggio da leone per dare una scossa ad un 2023 da film horror e ritornare a sorridere. Contro il Monza, in un Arechi da 15mila spettatori, i granata hanno l’obbligo di rialzare la testa, con l’incubo di una zona retrocessione da scacciare via con la più classica delle vittorie scacciacrisi. Di fronte però il Monza dell’ex Palladino, allenatore in rampa di lancio, ennesima intuizione del duo Berlusconi-Galliani che dopo una partenza difficile ha ingranato le marce alte, salutato i bassifondi di classifica con una rosa ricca di talento, quasi tutta made in Italy.

In casa Salernitana c’è il rientro di Pasquale Mazzocchi, incredibile tentazione di formazione. “Pasquale è pronto a partire dall’inizio”, la riflessione di Sousa alla vigilia del match odierno. L’esterno di Barra ha chiuso il suo calvario personale dopo l’infortunio al ginocchio e sarebbe lucida follia supportata dalla qualità ma soprattutto dalla sua centralità all’interno dello spogliatoio granata.

Pretattica o verità? Chissà. Bisognerà aspettare la decisione che verrà svelata solo ad ora di pranzo, con Paulo Sousa pronto a ripartire dal suo camaleontico 3-4-2-1. In porta ci sarà Sepe, nonostante la gerarchia non sia ancora stata delineata. In difesa si rivedrà Gyomber, pronto ad agire al centro con Daniliuc e Pirola ai suoi lati. Sulle fasce, Bradaric è sicuro di una maglia da titolare sulla sinistra mentre a destra, al netto della tentazione Mazzocchi, Candreva verrà riconfermato sulla destra ma con grandi possibilità di alzare il suo raggio d’azione. In mezzo al campo spazio ancora alla fisicità di Lassana Coulibaly e Crnigoj, nonostante Bohinen sia in netto miglioramento in termini di personalità. Sulla trequarti, chance per Valencia insieme a Bonazzoli alle spalle di Piatek. Recuperato Dia: il senegalese è in panchina, pronto ad un impiego part-time a causa di un polpaccio ancora dolorante.

Tante assenze nel Monza, mancheranno Marlon, Birindelli e Rovella per squalifica, che però ha credo tattico e idee di gioco collaudate. Sarà 3-4-2-1, con il rilancio tra i pali di Cragno, protetto da Caldirola, Marì e Izzo. Sulle fasce si rivedrà Carlos Augusto, con Ciurria che ritraslocherà a destra. In mezzo al campo il tandem Sensi-Pessina a supportare il tridente composto da Caprari e Mota Carvalho alle spalle di Petagna.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SALERNITANA-MONZA

SALERNITANA (3-4-2-1): Sepe; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Candreva, Lassana Coulibaly, Crnigoj, Bradaric; Bonazzoli, Valencia; Piatek.  Allenatore: Paulo Sousa.

MONZA (3-4-2-1): Cragno; Caldirola, Pablo Marì, Izzo; Ciurria, Pessina, Sensi, Carlos Augusto; Caprari, Mota Carvalho; Petagna. Allenatore: Palladino.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le ultime novità sulla trasferta in Ciociaria e sulla penultima gara casalinga della stagion...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana