Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Milan, Pioli: “La Salernitana si difende molto bene, Ibra non parte dall’inizio”

Il tecnico rossonero: “I granata ricordano il Tottenham, occhio alle ripartenze”

Attenzione e determinazione. Se vogliamo rivivere le emozioni della gara con il Tottenham ci dobbiamo qualificare necessariamente alla prossima Champions League. La squadra sta bene, fisicamente e mentalmente, contro la Salernitana mi aspetto il miglior Milan, è una partita molto importante“. 

Ecco la conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia di Milan-Salernitana.

Su Ibrahimovic

Non partirà titolare, presto lo potrà fare, perché la condizione sta migliorando, ma sarà pronto ad aiutarci a gara in corso contro la Salernitana. 

Su Rafael Leao

Non sono d’accordo che deve migliorare, siamo noi a doverlo servire meglio per metterlo in condizione di essere pericoloso, se migliorano i singoli poi ovviamente cresce tutto il collettivo. Rafa si è mosso molto bene mercoledì, continuo a ripetere che è un giocatore libero nei movimenti, deve cercare spazi per rendersi pericoloso. La Salernitana difende con cinque difensori, dobbiamo essere bravi a capire dove trovare uno dei giocatori con il maggior potenziale offensivo. 

I margini di miglioramento

Possiamo crescere nelle scelte di gioco, con il Tottenham abbiamo calciato troppo in avanti, potevamo palleggiare meglio e attaccare la profondità, ma dobbiamo farlo di partita in partita, perché cambiano le situazioni e noi dobbiamo essere bravi a leggerle. 

Sulla lotta Champions

Non ho visto la partita dello Spezia contro l’Inter, ho visto il bel gol di Daniel Maldini. In ogni caso dobbiamo pensare solo a noi, voglio il ritorno al successo in campionato, è quella la cosa fondamentale. Prima dei quarti manca un mese, quattro partite di campionato, non possiamo pensarci assolutamente, ho visto i giocatori concentrati, saranno gare molto importanti, difficili, tatticamente soprattutto. L’obiettivo di arrivare tra le prime quattro è prioritario al momento. Solo dopo penseremo alla Champions. Il passaggio del turno ci deve dare entusiasmo ed energia da mettere in campo già domani contro la Salernitana. 

Sui traguardi raggiunti

Occasione per alzare ancora il livello, rispetto allo scorso anno stiamo facendo molto meglio in Europa e meno bene in campionato, ma riuscire a raggiungere la Champons per il terzo anno consecutivo sarebbe importante, anche un segnale della crescita del club. Mancano poche giornate e ora dobbiamo iniziare a spingere. 

Su Messias

Saelemaekers può fare il quinto come accaduto spesso in Belgio, Calabria può farlo così come terzo, c’è anche Florenzi. 

Brahim Diaz

E’ un giocatore completo, di grande qualità e di spunto, ma anche di lavoro e sacrificio. Siamo a marzo, lavoro molto bene con lui, poi vedremo il suo futuro. 

Sulla Salernitana

Occupa posizione simili a quelle del Tottenham, dovremo stare molto attenti a cercare di controllare la partita bene e trovare spazi, squadra che sta difendendo molto bene e che può essere pericolosa e veloce in ripartenza. 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex Campione del Mondo esordirà contro la Roma, in caso di vittoria retrocessione aritmetica in...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana