Seguici su
Sito appartenente al Network

News

Salernitana-Bologna 2-2, Pirola e Dia non bastano: pari con rimpianti all’Arechi

All’Arechi gol ed emozioni

Pari amaro. Salernitana-Bologna 2-2 lascia non pochi rimpianti ai granata. La squadra campana va due volte in vantaggio ma viene rimontata dagli emiliani portando a casa un pareggio che sta stretto. La Salernitana centra il terzo pari consecutivo, il quarto risultato utile, e sale a 27 punti, con un margine di più otto sul Verona.

Sousa riparte dallo stesso undici schierato lunedì scorso con il Milan. Davanti c’è Dia, con Kastanos e Candreva alle loro spalle. La Salernitana al primo squillo colpisce: angolo di Mazzocchi, cross di Candreva che premia Pirola per il vantaggio (7′). I granata sfiorano il raddoppio ma Mazzocchi preferisce il pallonetto a tu per tu con Skorupski che neutralizza il napoletano. Il Bologna si riprende e trova il pari, con Ferguson che di testa brucia Pirola e firma il pari (11′). I granata accusano il colpo e tremano, con Gyomber miracoloso su Sosa e le proteste rososblu per un contatto Bradaric-Posch non sanzionato dall’arbitro Pairetto.

Nel secondo tempo la musica non cambia, con la Salernitana fatica e il Bologna domina senza sfondare. Sousa lancia nella mischia Piatek e Vilhena, con il polacco che manca per centimetri il 2-1. Il polacco veste i  panni di assist-man ma Dia sbatte su Soumaoro. Il senegalese però è magistrale nella conclusione sull’angolo seguente che vale il nuovo vantaggio granata. La gioia però è effimera perchè Lykogiannis trova la zuccata del pari (74′). Nel finale, l’occasione capita sui piedi di Sambia (89′) ma la palla sfiora il palo.

Click to comment
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

More in News