Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, Sousa alle prese con i dubbi Dia e Coulibaly

I due africani hanno i segni della fatica dopo gli impegni internazionali

Vincere a La Spezia per fare un salto importante verso la salvezza. La Salernitana continua la sua preparazione verso la trasferta in Liguria. Ieri lo ha fatto nel chiuso del Centro Sportivo Mary Rosy, ritrovando sia Boulaye Dia e Lassana Coulibaly. La punta senegalese e il centrocampista maliano hanno smaltito le fatiche dei viaggi intercontinentali e hanno ripreso a lavorare in gruppo. Nel mirino c’è lo Spezia, per entrambi da fronteggiare anche con l’incognita legata al Ramadan. Sousa però non vuole rinunciare né al suo golden boy, da gestire soprattutto per i “soliti” fastidi al polpaccio, che al possente mediano. Intorno a loro, si costruirà la Salernitana che andrà al Picco per imporre gioco. Anche se il rebus staffetta resta sempre in piedi.

Come riporta “La Città di Salerno”, sarà ancora 3-4-2-1, con Ochoa che sarà protetto da Pirola, Gyomber e Daniliuc, nonostante Fazio rappresenti la soluzione per dare esperienza mentre Lovato ha energia nuova dopo la gioia per il primo gol con la maglia dell’Under 21. Nessun dubbio sulle fasce, con il ko di Mazzocchi che spalanca le porte della titolarità a Sambia e Bradaric. In mezzo al campo invece è ballottaggio serrato fra Bohinen e Maggiore, quest’ultimo bramoso di ritagliarsi una chance nella sua prima sfida da ex. Sulla trequarti, l’unico sicuro di una maglia da titolare è Candreva. Il calciatore romano sarà leader tecnico ma anche capitano a causa dell’assenza di Mazzocchi. L’ex Sampdoria potrebbe dividere nuovamente la fascia centrale del campo con Kastanos, arrivato meno affaticato da Cipro dopo il mancato impiego nel test con l’Armenia di martedì scorso. L’ex Juventus deve però guardarsi le spalle da Vilhena e Bonazzoli. In avanti invece si punterà su Dia, con Piatek però prima chance in caso di staffetta con il numero 29.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana