Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Spezia-Salernitana, vincere per la classifica… e per fare un regalo a Iervolino: le probabili formazioni

Sfida cruciale al Picco. Il patron spegne 45 candeline

Niente ramoscello d’ulivo. Per la Salernitana la trasferta di La Spezia vuole essere la chiave di volta sulla quale certificare le proprie ambizioni salvezza. Al Picco, fischio d’inizio alle ore 15, la Bersagliera va a caccia di punti preziosi contro la diretta concorrente bianconera per ipotecare la permanenza in serie A. Una domenica bestiale nel catino dell’impianto ligure, reso infernale dalla lunga vigilia fatta di cori e abbracci alla squadra di Semplici, per la quale la sfida odierna ha una posta in palio ancora più alta a causa del quartultimo posto in classifica e la possibilità, in caso di successo, di appaiarsi alla Bersagliera. Un vero e proprio test di maturità per una Salernitana che è reduce da quattro risultati utili consecutivi, imbattuta in trasferta durante l’era Sousa, ma soprattutto pronta a replicare le prestazioni intrise di gioco, coraggio e personalità, fondamentali per cambiare passo dopo un inizio di 2023 difficile.

La Salernitana vuole vincere anche per festeggiare al meglio il compleanno del patron Danilo Iervolino, pronto a soffiare oggi sulle 45 candeline. Si ripartirà dal 3-4-2-1.  In porta ci sarà Ochoa, protetto dal terzetto difensivo composto da Daniliuc, Gyomber e Pirola. Sulle fasce, prive di Mazzocchi, spazio a Sambia e Bradaric. In mezzo al campo, Lassana Coulibaly stringerà i denti, con Maggiore che vincerà il ballottaggio con Bohinen e giocherà la sua prima sfida da “ex” contro lo Spezia di cui è stato il più giovane capitano della storia bianconera. Sulla trequarti ancora conferme per Candreva e Kastanos, mentre in attacco si ripartirà Dia, seppur Piatek e Bonazzoli confidino in una chance in caso di staffetta per preservare i muscoli del capocannoniere africano.

Per lo Spezia invece ci sarà da fare i conti con l’assenza pesantissima di Nzola, autore di 12 dei 23 gol realizzati dai bianconeri in campionato. Semplici, allenatore che sfiorò la Salernitana nello scorso gennaio nella breve parentesi senza Davide Nicola prima del clamoroso dietrofront societario, ripartirà dal 4-2-3-1 seppur con qualche dubbio di formazione. Perché Bastoni, Holm e Zurkowski, uomini di maggiore qualità, sono tentazioni forti ma non supportati da una condizione fisica accettabile. Il primo andrà in campo, gli altri due in panchina, per una squadra che proverà a supportare una trequarti piena di qualità con Agudelo, Verde e Gyasi a supporto dell’unica punta Shomurodov.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SPEZIA-SALERNITANA

SPEZIA (4-2-3-1): Dragowski; Amian, Caldara, Ampadu, Bastoni; Bourabia, Ekdal; Verde, Agudelo, Gyasi; Shomurodov.

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Gyomber, Daniliuc, Pirola; Sambia, Lassana Coulibaly, Maggiore, Bradaric; Candreva, Kastanos; Dia.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il trainer piacentino: "Poco senso chiedermi scusa dopo avermi mandato via"...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana