Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana-Sassuolo, le probabili formazioni: dubbio in attacco per i granata

Sousa deve scegliere fra Piatek e Botheim. Dionisi senza Berardi

La spinta dell’Arechi per uscire dalla “pareggite” e fare il salto decisivo verso la salvezza. L’insolita febbre del “sabato pomeriggio” non ha risparmiato proprio nessuno per Salernitana-Sassuolo  Saranno in 23mila al Principe degli Stadi a spingere la Bersagliera in un match fondamentale dopo il successo del Verona col Bologna. Perché superare i neroverdi, alla vigilia del derby con il Napoli reso ancora più rovente dalla chiusura del settore ospiti, potrebbe permettere alla truppa di Paulo Sousa di cancellare quasi definitivamente gli spettri di una lotta salvezza che continua a contemplare ancora la Bersagliera.

Sousa ripartirà dal predefinito 3-4-2-1. Rispetto a Torino cambierà solo una pedina, ovvero Lassana Coulibaly, al rientro dopo il turno di squalifica e preferito a Nicolussi Caviglia. Segnale forte di gerarchie ben consolidate nonostante la volontà testimoniata sia con i fatti che con le parole di voler contare sull’intera rosa a disposizione. In difesa, a protezione di Ochoa, ci saranno Daniliuc, Gyomber e Pirola. In mezzo al campo, la spalla di Coulibaly sarà Vilhena. Sulle fasce, oltre alla certezza Bradaric sulla corsia mancina, a destra si ripartirà da Kastanos. “Grigoris è il nostro Bernardo Silva”, la carezza di Sousa in conferenza stampa, conscio di avere tra le frecce all’interno del suo arco un Mazzocchi che ha fame di campo da centellinare però con parsimonia (“Ci è mancato nei momenti cruciali della stagione, ora deve lottare per guadagnarsi il posto: cercheremo di usarlo nel migliore dei modi”). Sulla trequarti ci saranno Candreva e Dia alle spalle della prima punta che sarà Piatek. Eppure, la tentazione forte è quella di lanciare Botheim, con lo scandinavo che sogna il sorpasso in extremis.

Occhio però al Sassuolo, squadra spensierata, senza assilli di classifica e per questo bramosa di successi. I neroverdi dovranno rinunciare alla stella Berardi ma si affideranno al tridente di fuoco Defrel, Pinamonti, Laurentiè, gli ultimi due protagonisti nel 5-0 dell’andata.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SALERNITANA-SASSUOLO

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Kastanos, Lassana Coulibaly, Vilhena, Bradaric; Candreva, Dia; Piatek.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Tressoldi, Rogerio; Frattesi, Lopez, M.Henrique; Defrel, Pinamonti, Laurentiè.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana