Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, difesa di ferro! E Ochoa si gode “visite istituzionali”

Sousa può contare su un pacchetto arretrato rodato

Contano le vittorie, i punti ma Paulo Sousa può sorridere per le prestazioni della sua Salernitana. Soprattutto per il rendimento del pacchetto arretrato: appena otto gol incassati nelle nove sfide con l’allenatore lusitano in panchina, portando a casa con il Sassuolo il terzo clean sheet della sua era, eguagliando quanto realizzato nell’era Nicola.

Tanti i protagonisti, a partire da Guillermo Ochoa. “Memo male che ci sei”, recitava il cartellone di una tifosa sugli spalti dell’Arechi. Il messicano, idolo della tifoseria, ha messo le mani anche sul successo col Sassuolo, provvidenziale nel primo tempo sul diagonale potente di Frattesi. Unico brivido di un pomeriggio senza sussulti, festeggiando il suo terzo clean sheet da estremo difensore della Bersagliera in compagnia dell’ambasciatore messicano in Italia Carlos Garcia De Alba, presente sugli spalti dell’impianto di via Allende per stringere la mano alla leggenda sudamericana.

A proteggere “Memo”, l’usato sicuro di Norbert Gyomber e l’esplosività di Lorenzo Pirola, segreti del progetto Sousa e per i quali il portoghese ha speso parole importanti. Lo slovacco, ultimo baluardo nella sua posizione centrale, si è preso il merito di entrare in maniera determinante nell’azione del 2-0. “Norbert non è più soltanto un calciatore che difende”, la carezza di Sousa, conscio della centralità del numero 23 per esperienza, temperamento, determinazione. E poi c’è Lorenzo Pirola, golden-boy col vizio del gol che lo elevano tra i prospetti più interessanti dell’intera serie A. “E’ un difensore vecchia maniera, fortissimo come marcatore, bravo nel capire i tempi di intervento – l’ammissione dell’allenatore -. Sta migliorando in fase d’impostazione: se riuscirà a completare questo step potrà ambire ai top club”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana