Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network

Salernitana, Pirola: “Il riscatto un onore per me, ma anche una responsabilità. L’affetto dei tifosi mi riempie di gioia…”

Le parole del difensore scuola Inter

Essere stato riscattato dalla Salernitana è un onore, un piacere e una responsabilità. Venivo da anni in cui venivo girato in prestito e poi tornavo alla base. Dopo la scorsa stagione ho avuto la fortuna di trovare una Società che crede in me e sono molto contento di rimanere a Salerno. La Società ha fatto un investimento importante per tenermi qui e voglio dimostrare di valere lo sforzo del club”. Queste le parole del difensore granata Lorenzo Pirola intervenuto in conferenza stampa nel ritiro di Rivisondoli.

“È stata un’estate particolare perché c’è stato l’europeo fino a fine giugno poi le vacanze ristrette e sono arrivato una settimana dopo in ritiro. Mi sento bene fisicamente e sono sicuro che per la fine del ritiro sarò al pari degli altri. Quella che sta per cominciare non deve essere una stagione di consacrazione perché ho fatto un solo campionato in Serie A e ho ancora molto da migliorare sia nei miei punti di forza che nei punti deboli. In ritiro stiamo lavorando su esercitazioni costanti e specifiche per migliorare sotto tutti gli aspetti, mi ritengo fortunato di essere allenato da mister Sousa e mi metto a disposizione per crescere”.

“Fa sempre piacere per un ragazzo giovane come me sentire l’affetto della gente di una piazza cosi importante. Sentirsi amato dai tifosi è sempre bello e secondo me bisogna meritarselo. Vedere i bambini che chiedono foto e autografi è una bellissima sensazione. In questo ritiro stiamo provando sia la difesa a quattro che a tre, personalmente mi metto a disposizione per farmi trovare pronto a giocare in entrambi i modi poi sceglierà il mister quale modulo utilizzare”.

Pirola ha quindi concluso: “Con Lovato ho un ottimo rapporto, l’anno scorso è stato sfortunato con diversi infortuni che lo hanno condizionato. Ha grande voglia come me di mettersi in mostra, siamo due ragazzi giovani che ancora devono dimostrare tantissimo. Ho saputo che Flavius ha fatto un’operazione, gli faccio il mio in bocca al lupo di pronta guarigione e spero possa tornare presto in gruppo con noi perché sicuramente ci può dare una grossa mano”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana