Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana-Bonazzoli, amore a forza di carte bollate: la difesa del club

L’attaccante chiede il reintegro in rosa e un lauto risarcimento danni

Prima i gol, i colpi di pistola e le brioche col gelato per festeggiare la salvezza. Poi le panchine, il muso lungo, le occhiatacce. Ora invece la sfida a suon di carte bollate. Il matrimonio tra Federico Bonazzoli e la Salernitana è agli sgoccioli. Eppure, il passo d’addio, rischia di essere molto doloroso e soprattutto preludio ad una separazione tutt’altro che pacifica. Fuori dai piani tecnici di Paulo Sousa, con tanto di esclusione dal gruppo sin dal primo giorno di ritiro a Rivisondoli, l’attaccante classe 1997 ora passa al contrattacco.

Il suo procuratore Tullio Tinti ha presentato istanza al Collegio Arbitrale per fare luce sulla situazione dell’ex punta di Torino e Sampdoria, chiedendo non solo il reintegro in rosa ma anche un lauto risarcimento danni. Documentazione arrivata alla Salernitana che, attraverso i propri legali capitanati dall’avvocato Francesco Fimmanò, ha ultimato nella giornata di ieri le memorie difensive che verranno presentate in attesa dell’udienza, cancellando le accuse di mobbing e ribadendo la volontà puramente tecnica dello staff di Paulo Sousa di non utilizzarlo nei test amichevoli.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Pirola non riesce mai a fermare Felipe Anderson, Coulibaly la brutta copia di se stesso ...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana