Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana-Juventus, le probabili formazioni: tante novità per Inzaghi

All'Arechi arriva la Vecchia Signora

Riavvolgere il nastro. Resettare l’ultima settimana da incubo e riannodare il filo con il successo scacciacrisi di Verona. Per la Salernitana è tempo ancora di darsi appuntamento con la Vecchia Signora. In un Arechi sold-out e da record stagionale (fischio d’inizio alle ore 20:45), il secondo rendez-vous con la Juventus non permette margini di errore. In palio ci sono punti pesanti ma soprattutto l’orgoglio di una squadra ridotta ai minimi termini, consumata dagli infortuni e dall’attesa di un mercato che, al momento, invece di regalare rinforzi ha solo tolto certezze. E soprattutto con negli occhi il sacro fuoco del riscatto dopo la pesante lezione incassata appena tre giorni fa all’Allianz Stadium, per un ottavo di finale di Coppa Italia vissuto già come un intoppo nella marcia per la salvezza per poi trasformarsi in uno dei punti più bassi della stagione granata. Servirà una nuova impresa sportiva, contro una Juventus lanciatissima in campionato, unica rivale dell’Inter proiettata verso lo Scudetto e col merito di tenere in vita la corsa verso il tricolore. Nel Principe degli Stadi, la Vecchia Signora vuole gol, vittoria ma soprattutto continuità, affidandosi alle sue bocche di fuoco migliori e sul supporto di uno stadio diviso a metà.

La Salernitana si ritroverà dunque obbligata a fare di necessità virtù, alle prese con la classica coperta cortissima. La soluzione sarà uno spartano 4-4-2, cercando di tenere una squadra corta, compatta e capace di ripartire quando ce ne sarà occasione. Davanti a Costil, Daniliuc verrà confermato terzino destro, completando un pacchetto difensivo che riavrà dal primo minuto i pilastri Fazio, Gyomber e Bradaric. In mezzo al campo toccherà ancora a Legowski e Maggiore guidare il gioco, con Candreva che si è ripreso dai sintomi influenzali e agirà sulla sinistra. A destra si punterà sulla corsa, sullo sprint e sulla spregiudicatezza di Tchaouna, unica nota lieta nella debacle di Torino. Davanti tandem pesante, con Ikwuemesi a far coppia con Simy. In panchina ci va Ochoa, di nuovo disponibile dopo il problema alla spalla. Stringe i denti Martegani. Si rivede anche Stewart mentre resta fuori Bohinen.

SALERNITANA-JUVENTUS, LE PROBABILI FORMAZIONI:

SALERNITANA (4-4-2): Costil; Daniliuc, Fazio, Gyomber, Bradaric; Tchaouna, Legowski, Maggiore, Candreva; Ikwuemesi, Simy.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Weah, Mckennie, Nicolussi Caviglia, Rabiot, Kostic; Yildiz, Vlahovic.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il retroscena: l'ascesa del trainer piacentino parte da lontano, quando Lotito voleva portarlo in granata...
Il trainer piacentino: "Poco senso chiedermi scusa dopo avermi mandato via"...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana