Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana-Dia, è scontro totale! Il club pronto ad azioni legali, la reazione di Iervolino

Per il calciatore non ci saranno più chance

“La mia Salernitana non conterà più su Boulaye Dia. Parola di Fabio Liverani. Anzi, la questione con il calciatore senegalese rischia di andare oltre il terreno di gioco. La società è pronta a spostare la partita sotto l’aspetto legale. Si configura un possibile nuovo appello al Collegio Arbitrale: a dicembre la sentenza fu pro-Dia riducendo la multa comminata dal club a settembre da 29mila a 14mila euro. Ora la società punta ad una sanzione milionaria oltre a valutare l’esclusione a oltranza del proprio numero dieci.

Come riporta “La Città di Salerno”, la palla passa ora alla società che studia possibili sanzioni pecuniarie ma sonda anche gli aspetti legali della vicenda, con possibile ricorso al Collegio Arbitrale. Strascichi di un amore viziato, con il riscatto in estate e la promessa di una cessione estiva non concretizzata, con il mal di testa dell’ultimo giorno di mercato per il “no” dei granata al Wolverhampton. La prima multa, il mancato ritorno in città dopo la convocazione in Nazionale a settembre. Poi il rinnovo e la nuova clausola per gennaio però non esercitata da nessun club. A gennaio la delusione per la mancata partecipazione alla Coppa d’Africa prima dell’episodio di ieri che rischia di minare definitivamente il rapporto con la Salernitana.

Il rifiuto ad entrare in campo è stato argomento centrale nel post-partita. Prima il faccia a faccia tra il tecnico, l’amministratore delegato Maurizio Milan e il collaboratore tecnico Pietro Bergamini. L’ad informa Danilo Iervolino, adirato per la scelta del numero dieci. Bergamini invece ha filo diretto con Sabatini. La linea è dura: esclusioni in serie, con il calciatore fuori dal progetto tecnico, come ribadito da Liverani in conferenza stampa: “Ho parlato con Boulaye dal primo giorno in cui sono arrivato a Salerno, così come ho fatto con tutti. Poteva essere un’opzione per vincere la partita in un momento decisivo della partita. Invece alla mia richiesta di entrare in campo lui si è rifiutato. Ne prendo atto. Dal primo giorno ho detto che avevo bisogno di tutti. Per me la sua è scelta è definitiva”.

 

Subscribe
Notificami
guest

52 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana