Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, dopo il clean sheet ritrovato prove di continuità contro il peggior attacco della A

Porta blindata dopo 12 gare di fila con almeno un gol al passivo, per la Samp appena 11 reti in campionato

A caccia di continuità difensiva. Dopo aver finalmente blindato la porta in seguito a 12 gare di fila con almeno un gol al passivo (14 se si tiene conto anche delle amichevoli), la Salernitana di Paulo Sousa vuol provare a bissare il clean sheet ritrovato contro il Monza (il secondo in tutto il torneo), contro la Sampdoria.

La sfida contro i blucerchiati, in programma domenica, sarà un nuovo banco di prova per la retroguardia granata, che dovrà affrontare il peggior attacco della A (appena 11 le reti segnate in campionato, 5 nelle ultime 9), cui mancherà per squalifica anche Manolo Gabbiadini.

Se il trainer portoghese recupererà Bronn dopo la squalifica, difficile pensare che possa modificare il terzetto utilizzato contro i brianzoli a protezione di Ochoa (pure decisivo con almeno tre interventi super), che ha ben figurato. Daniliuc, Gyomber e Pirola potrebbero così avere una nuova chance in blocco, anche per dar continuità di impiego, fondamentale per trovare continuità di rendimento.

Dalla ripresa del torneo, infatti, la Salernitana ha utilizzato ben 8 linee difensive diverse su 9 gare, cambiando sistematicamente uomini e disposizione, anche a causa di infortuni e squalifiche (dopo il blitz di Lecce, il quartetto formato da Sambia, Troost-Ekong, Bronn e Bradaric fu confermato in toto contro la Juve).

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana