Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, Dia “vede” la Fiorentina: tra intrecci di mercato e fame di gol

Il senegalese resta un'incognita in vista del mercato di gennaio

La Salernitana inizierà oggi la marcia d’avvicinamento alla sfida con la Fiorentina. Tutti al Centro Sportivo Mary Rosy per iniziare a mettere nel mirino la sfida di domenica del Franchi. Gli occhi saranno puntati soprattutto dalle indicazioni che arriveranno dall’infermeria, con nel mirino soprattutto le condizioni di Boulaye Dia. L’attaccante senegalese ha saltato la sfida di sabato scorso per una caviglia destra malconcia dopo la distorsione rimediata in nazionale. Gli esami strumentali avevano scongiurato il peggio ma non sono bastate massicce dosi di terapie per rimettere in sesto il numero 10. Troppo forte il dolore, così come il rischio di incorrere in un guaio peggiore. Meglio riposare, evitare sovraccarichi e volgere lo sguardo alla sfida con la Fiorentina.

Come riporta “La Città di Salerno”, con i viola sarà un rendez-vous, contro la squadra che è la vittima preferita di Dia in Italia: ben quattro gol in appena due precedenti, con la tripletta scintillante nel pari pirotecnico per 3-3 dell’Arechi che fece immediatamente scoccare la scintilla nella dirigenza toscana. Il patron della Fiorentina Rocco Commisso si spinse fino ad un’offerta di oltre 12 milioni di euro più l’inserimento del cartellino di uno fra Cabral e Kouamè. Iervolino però tenne duro e rifiutò, destinato a riscattare il calciatore dal Villareal e a ricavarne almeno 25 milioni di euro, prezzo stanziato con la clausola rescissoria scaduta a metà luglio.

Pressing asfissiante prima del cambio di rotta dei viola, mettendo le mani su Nzola, primo nome nella short-list del ds De Sanctis in caso di addio dal suo golden boy. Cinque mesi dopo su Dia restano le tenebre del mercato, con le clausole rispettivamente da 21 milioni di euro per club europei e da 23 per quelli al di là del vecchio continente valide fino al 14 gennaio che spaventano.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana