Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Inter-Salernitana, “sliding-doors” Simone Inzaghi: tra il derby mancato e quella panchina granata…

Traguardo importante per Simone, nel 2016 virtualmente allenatore granata

Inter-Salernitana sarà sfida speciale per Simone Inzaghi. Il tecnico emiliano raggiungerà questa sera la panchina numero 100 in serie A con la società nerazzurra, settimo allenatore a raggiungere il traguardo delle 100 panchine in Serie A con l’Inter. Tra i tecnici che hanno già raggiunto questo traguardo nessuno registra una percentuale di vittorie migliore rispetto all’ex Lazio nella competizione (68%).

Una cavalcata trionfale, con Inzaghi che sogna l’accelerata decisiva per archiviare il discorso Scudetto e concentrarsi sulla Champions League. Inter-Salernitana avrà il sapore amaro del derby mancato. L’esonero di Filippo ha privato la famiglia Inzaghi di un derby speciale, nonostante le posizioni diametralmente opposte in classifica. Chissà che anche questo non sia stata la molla determinante che ha spinto Simone Inzaghi ad evitare la conferenza stampa prepartita.

Inoltre, per Simone Inzaghi Salerno porta con sè un amarcord speciale: è l’estate 2016 quando per l’allenatore emiliano si aprono le porte della Salernitana. Lotito è pronto ad investire su Inzaghi come tecnico della Bersagliera in attesa di definire l’accordo con Bielsa per la Lazio. Il 6 luglio però cambia tutto, con il dietrofront di Bielsa che fa saltare tutto: “Prendiamo atto con stupore delle dimissioni del Sig. Marcelo Bielsa – scrive la Lazio in una nota – anche a nome dei suoi collaboratori, in palese violazione degli impegni assunti con i contratti sottoscritti la settimana scorsa e regolarmente depositati presso la Lega e la FIGC con i relativi adempimenti previsti. La Società si riserva ogni azione a tutela dei propri diritti. Affida la conduzione della squadra nel ritiro preparatorio al Sig. Simone Inzaghi“.

Un contropiede che cambiò il suo destino (Inzaghi inizierà un’avventura proficua in termini di successi sulla panchina della Lazio) e anche quello della Salernitana: al posto di Inzaghi fu scelto Giuseppe Sannino, poi esonerato per le polemiche con l’ambiente. A terminare il campionato sarà Alberto Bollini, con i granata decimi e fuori dai playoff di serie B.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il retroscena: l'ascesa del trainer piacentino parte da lontano, quando Lotito voleva portarlo in granata...
Il trainer piacentino: "Poco senso chiedermi scusa dopo avermi mandato via"...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana