Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network

Salernitana: Qatar 2022, i tre granata Mundial si qualificano se…

Le possibili combinazioni per il passaggio del turno

Dopo due giornate della fase a gironi è già tempo di calcoli in ottica qualificazioni agli ottavi di finale. Ipotesi e ragionamenti validi anche per i tra calciatori della Salernitana impegnati in Qatar per il Mondiale con le rispettive Nazionali.

Il Senegal di Boulaye Dia, reduce dal primo storico gol di un giocatore granata a una coppa del mondo, ha un solo risultato a disposizione per centrare la qualificazione. Martedì sarà necessario vincere contro l’Ecuador (Gruppo A, ore 16,00). Anche una sconfitta (altamente improbabile) dell’Olanda contro il Qatar, infatti, servirebbe per garantire il passaggio del turno con un pareggio. In caso di arrivo a quota 4 punti di Senegal, Olanda ed Ecuador, infatti, entrerebbe in vigore la differenza reti, che non premia gli africani. Serve quindi vincere per balzare a quota 6 punti ed esser sicuri del passaggio del turno proprio ai danni dell’Ecuador, indipendentemente dal risultato di Olanda-Qatar.

Mercoledì giornata doppia per l’ippocampo, con Dylann Bronn e Krzysztof Piatek pronti a scendere in campo. Tunisia praticamente spacciata dopo il ko con l’Australia alla seconda giornata del gruppo D. La selezione africana, un punto in due partite, non è sicura del passaggio turno nemmeno in caso di vittoria con la Francia campione del Mondo in carica mercoledì pomeriggio, l’impresa potrebbe infatti non bastare. Tanto dipenderà dal risultato di Australia-Danimarca, se i canguri dovessero vincere sarebbero sicuri del secondo posto, in caso di vittoria degli scandinavi (e contemporanea impresa di Bronn e compagni), Tunisia e Danimarca arriverebbero entrambe a quota 4 punti in classifica, e in quel caso sarà decisiva la differenza reti finale. Se Australia e Danimarca dovessero pareggiare, invece la Tunisia arriverebbe (sempre in caso di vittoria sulla Francia), a pari punti con i Socceroos, e anche in quel caso sarà determinante la differenza reti. Prima però, c’è da battere Mbappè e compagni, impresa mica da ridere…

L’attaccante della Salernitana, che contro l’Arabia Saudita ha trovato il debutto in un campionato del Mondo, spera di proseguire il proprio cammino. Ultima sfida (mercoledì sera), con l’Argentina, al quale la Polonia arriva da prima in classifica del Gruppo C. In caso di vittoria, ci sarebbe la certezza del primo posto (e la sicurezza di evitare la Francia agli ottavi di finale), con il segno X invece resterebbe la certezza della qualificazione, ma tanto dipenderà anche dalla sfida tra Arabia Saudita e Messico. In caso di pareggio o di vittoria di Lozano e compagni, la Polonia sarebbe comunque prima, se dovesse spuntarla l’Arabia Saudita salirebbe a quota 6, conquistando la vetta del girone relegando Piatek al secondo posto. In caso di ko con l’Argentina, la Polonia sarebbe fuori se l’Arabia Saudita dovesse vincere con il Messico, mentre entrerebbe in ballo la differenza reti in caso di pareggio (che premierebbe la squadra di Lewandowski), o di vittoria del Messico (al quale servirebbe uno scarto notevole per centrare l’impresa).

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il difensore granata pensa già alla ripresa del torneo: “Partite toste” “Sto seguendo i mondiali...

L’attaccante granata va vicino al gol ma saluta Qatar 2022 Un’ottimo primo tempo vanificato poco...

L’attaccante granata resta in panchina per 90′ Si ferma agli ottavi di finale l’avventura in...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana