Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network

Salernitana: minimo stagionale e fischi ai giocatori, la nota del CCSC: “Autolesionismo”

“Disapprovazione più totale, comportamento lontano anni luce dalla nostra passione”

Il minimo stagionale di presenze all’Arechi, registrato con tariffe ribassate, e con l’orario da sempre più nostalgicamente rivendicato, la domenica alle ore 15,00, che ha lasciato molti tifosi interdetti. Nemmeno 15mila persone per Salernitana-Lazio, dato che oggettivamente è un po’ una nota stonata, specie se si tiene conto del momento di difficoltà della squadra. Momento che alcuni tifosi hanno inavvertitamente rischiato di acuire, con fischi ad alcuni calciatori, scena condannata dal Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, presieduto da Riccardo Santoro, che ha diramato una nota per fare appello alla passione del popolo granata:

Contro la Lazio, l’Arechi si è presentato con il dato più basso di affluenza dell’intero campionato fin qui disputato. E’ una circostanza che ci lascia amareggiati e basiti: il nostro “fortino” casalingo non può e non deve essere “disertato”, specie poi quando le gare sono difficili e fondamentali per costruire la tanto sognata salvezza.

A ciò si aggiunga la nostra disapprovazione più totale rispetto alle bordate di fischi nei confronti di alcuni calciatori granata, avvertiti durante il riscaldamento pre-partita. Innervosire un atleta che indossa la nostra casacca e che sta per scendere in campo non solo è comportamento autolesionistico ma è lontano anni luce dal calore e dalla passione che solo la nostra tifoseria può infondere nel cuore dei calciatori. Lo ha rimarcato anche il neo tecnico Paulo Sousa nelle interviste post-partita, tecnico a cui va il nostro più forte “in bocca al lupo” affinchè sappia traghettare la Salernitana in acque sicure.

Il Centro di Coordinamento Salernitana Club fa appello al cuore dei tifosi granata – da sempre presenti sulle gradinate, al di là della categoria e del risultato – affinchè, già a partire dalla gara importantissima di domenica prossima all’Arechi contro il Monza, si possa sostenere incondizionatamente la squadra dal primo minuto e fino al triplice fischio dell’arbitro ed al tempo stesso infondere negli sguardi dei nostri avversari la consapevolezza di trovarsi di fronte ad un’intera città disposta ad ogni sforzo possibile e sacrificio pur di salvare la categoria.Bando ai fischi ed alle polemiche, tutti insieme “SOSTENIAMOLA”!

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana