Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sampdoria-Salernitana, probabili formazioni e dove vederla

LA PARTITA

Esordio in trasferta per Paulo Sousa, che dopo aver trovato il successo all’Arechi contro il Monza vuol dare un altro strappo importante nella corsa verso la salvezza. Sampdoria-Salernitana (fischio d’inizio ore 15,00) è quindi sfida dall’alto valore per il tecnico portoghese, che a Marassi affronterà una squadra, quella di Dejan Stankovic, in profonda crisi di risultati (oltre che a livello societario), che però continua a lottare sul campo nonostante le mille difficoltà. Il trainer granata potrà contar anche sugli oltre 2mila tifosi dell’ippocampo che hanno letteralmente poleverizzato i biglietti per il settore ospiti dell’impianto ligure, per spingere, esattamente come un anno fa, i loro beniamini all’impresa. Proprio da un successo in casa della Sampdoria, nella scorsa stagione, iniziò la miracolosa volata salvezza degli uomini di Davide Nicola, tra due giorni l’occasione enorme per allungare sulla zona retrocessione, anche in virtù dello scontro diretto tra Spezia e Verona.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Crisi nera, almeno dal punto di vista dei numeri (specie quelli offensivi), per la Sampdoria di Dejan Stankovic, peggior attacco del torneo, fanalino di coda dopo il sorpasso in classifica della Cremonese capace di battere la Roma, e con assenze pesanti. Out per squalifica Gabbiadini, il tecnico serbo rischia seriamente di perdere anche Lammers per problemi alla caviglia. Out per infortunio anche Conti, Djuricic, Ilkhan e Murillo, oltre a Pussetto, la cui stagione è finita anzitempo. La buona notizia è rappresentata dal recupero di Gunter, pronto all’esordio stagionale, recuperato al pari di Quagliarella. Il tecnico potrebbe passare al 3-5-1-1 lanciando solo uno tra capitan Fabio e e Jesé in avanti. Potrebbe così scattare l’ora di Sabiri nel ruolo di trequartista, in mediana Cuisance, Winks e Rincon, con Leris e Augello sulle corsie laterali. Dietro possibile l’esordio di Gunter al posto di Zanoli, con Amione e Nuytinck a protezione di Audero.

nella foto: Sam Lammers

La Salernitana ripartirà dal 3-4-2-1 capace di ritrovare il successo con il Monza. Conferma tra i pali per Ochoa, così come per il terzetto difensivo che ha chiuso la gara con un clean sheet, quello composto da Daniliuc, Gyomber e Pirola. In mediana tentazione per Bohinen per Sousa al posto Crnigoj, intoccabile Lassana Coulibaly. Sulle corsie esterne il trainer portoghese dovrebbe riproporre nuovamente Sambia e Bradaric, con Mazzocchi pronto a subentrare a gara in corso, al pari di Maggiore, pienamente recuperato (rientrerà anche Bronn dalla squalifica). Il grande dubbio dalla cintola in su è Dia, che potrebbe essere schierato al posto di Piatek, o al posto di uno dei due trequartisti, entrambi reduci da gol, Kastanos e Candreva, ex della gara e voglioso di farsi rimpiangere.

SAMPDORIA (3-5-1-1-): Audero; Gunter, Nuytinck, Amione, Leris, Cuisance, Rincon, Winks, Augello, Sabiri, Jesé. All. Dejan Stankovic.

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Sambia, Coulibaly, Crnigoj, Bradaric, Candreva, Kastanos, Dia. All. Paulo Sousa.

DOVE VEDERLA

Sampdoria-Salernitana, in programma domenica 5 marzo alle ore 15,00, sarà trasmessa in diretta su Dazn. Telecronaca affidata a Ricky Buscaglia, commento tecnico di Simone Tiribocchi. Su CalcioSalernitana.it, come sempre, la diretta testuale del match.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

"Chiunque penserà a questo ragazzo saprà che ha avuto certi comportamenti"...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana