Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La Penna in Trasferta: “Fiorentina con Beltran e Kayode dal 1′, e gli ex Salernitana…”

La rubrica di CalcioSalernitana

Alla vigilia di Fiorentina-Salernitana, sfida in programma domenica 3 dicembre con fischio d’inizio ore 15,00, abbiamo sentito il collega Alessandro Drago, redattore del portale Calcio Fiorentina per la rubrica “Penna in Trasferta”. Di seguito le sue dichiarazioni sulla sfida del Franchi.

Successo importante in Conference League che vale la qualificazione. Vittoria scaccia-crisi per la Fiorentina?

Presto per dirlo. La Fiorentina è ancora una squadra molto umorale, che non riesce a gestire la componente emotiva, ma sicuramente la vittoria dell’altra sera può dare una mano. Nelle ultime 5 di campionato sono arrivate 4 sconfitte ed è assolutamente ora di invertire la rotta per essere credibili ad alti livelli.

Che si aspetta dalla squadra di Italiano?

Ci si aspetta anzitutto che il mister riesca a far trovare un po’ di continuità alla squadra, ma anche che alcuni singoli inizino a dare delle risposte importanti. La Fiorentina ha giocatori di livello dal rendimento costante, penso a Bonaventura e Gonzalez, ed altri che pur essendo talentuosi non riescono ancora a mettere in campo quello che potrebbero offrire. È necessario che questa squadra trovi una quadra.

Fiorentina bella, quasi sempre in partita e a testa alta anche nei ko, ma la sensazione che manchi sempre quel piccolo passo verso la maturità definitiva. Come te lo spieghi?

Da quando è a Firenze l’idea di calcio di Italiano è sempre stata quella di dominare l’avversario, e i viola spesso e volentieri ci riescono, ma quest’anno si sente la mancanza di goleador. La Fiorentina non riesce ad essere cinica, e alla lunga queste cose si pagano. Beltran è un giocatore di qualità ma non è una prima punta vera e propria, dovrebbe giocare con qualcuno al suo fianco e comunque ha ancora bisogno di tempo per adattarsi al nuovo campionato. Nzola sta deludendo molto, essendo lui un fedelissimo del mister.

Quali scelte potrà effettuare Italiano in vista della sfida contro la Salernitana?

Contro il Genk i viola hanno finito la gara con le due punte, ma domenica dovrebbe rivedersi il solito 4-2-3-1. Beltran è entrato bene in coppa e potrebbe prendersi la maglia da titolare, quella che sicuramente spetterà a Kayode sulla destra, ormai rientrato a pieno regime. Faccio fatica a credere che la Fiorentina possa schierarsi con le riserve: domenica è troppo importante.

Tra gli ex Terracciano e Ranieri: come si stanno comportando in viola?

Entrambi molto bene. Terracciano viene sempre messo in dubbio ma puntualmente smentisce le critiche a suon di prestazioni, e infatti Christensen non ne ha mai inficiato la titolarità. Forse è il miglior inizio di stagione di Terracciano in viola. Ranieri è un giocatore molto apprezzato da mister e tifosi per la sua costanza di rendimento, non sbaglia una partita ed è sempre sul pezzo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex Campione del Mondo esordirà contro la Roma, in caso di vittoria retrocessione aritmetica in...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana