Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana: Pirola e Sepe, le due facce dei social…

Il primo chiede scusa per l’errore, il secondo polemizza con Sousa…

Due post su Instagram. Quello di Lorenzo Pirola, e quello di Luigi Sepe. Effetti diametralmente opposti.

Il primo ha utilizzato i social per chiedere scusa dopo un errore grossolano che è costato il successo al Picco contro lo Spezia. Infortunio che ha parzialmente macchiato il magic moment del difensore scuola Inter, che dopo aver trovato il suo primo gol in serie A, ed aver difeso i colori azzurri con l’Under 21, aveva incassato anche i complimenti di Paulo Sousa alla vigilia della sfida. Tanti i tifosi che l’hanno supportato, così come i compagni di squadra, a partire da Norbert Gyomber. Della serie sbagliare si può, basta saper incassare e andare avanti per archiviare un errore.

Più sibillino il messaggio social di Luigi Sepe. “In silenzio, osservando, ha scritto invece l’estremo difensore, scivolato alle spalle di Ochoa dopo una stagione vissuta inizialmente da protagonista dopo la cavalcata salvezza dello scorso anno prima dell’infortunio al polpaccio e la scelta di affidarsi al messicano. Con la Lazio Sousa aveva puntato sul napoletano, prima del cambio di gerarchia e delle prestazioni super del compagno e collega di reparto.

Uno sfogo che apre anche i dubbi sul futuro del napoletano, con il contratto in scadenza nel 2026. Tutto legato anche al rapporto con Sousa, dopo la rottura ai tempi della Fiorentina nel 2016. Allora, il pipelet napoletano era stato designato come il portiere di Europa League dall’allenatore portoghese per poi affidare i pali viola a Tatarusanu nella fase ad eliminazione diretta. Scelta che fece andare su tutte le furie Sepe, con l’estremo difensore che affidò anche quella volta ai suoi canali social un duro sfogo poi cancellato e successivamente ritrattato dopo l’intervento della società. Un passo falso che Sousa però non gli perdonò, con il portiere che fece ritorno al Napoli senza più mettere piede in campo.
Visto anche il precedente, con il relativo epilogo, se non è un’uscita a vuoto sembra quantomeno un’uscita dai tempi sbagliati. Anche perché lo sfogo arriva in un momento del campionato nel corso del quale la Salernitana è ancora in lotta per la conquista della salvezza, obiettivo primario che dovrebbe essere nella testa di tutti i tesserati granata, anche di chi al momento sta trovando meno spazio. Senza considerare, poi, il rendimento di Ochoa. Difficile, davvero, al momento, aver qualcosa da recriminare viste le parate e la sicurezza che il pipelet messicano ha garantito in queste giornate. Dati di fatto che dovrebbero trasformarsi in benzina da far bruciare in allenamento, più che sui social, e che rischia di essere controproducente in un momento del genere. Tanto da dover disattivare i commenti al post Instagram, già in passato costato a Sepe il resto della stagione ai tempi della Viola. Ripensando al passato, vien naturale chiedersi se ne valeva veramente la pena…
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Salernitana