Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network

Salernitana, Paulo Sousa: “La differenza la fanno gli attaccanti che segnano, siamo inferiori allo scorso anno. Sui nuovi…”

La differenza la fanno sempre gli attaccanti che sanno andare in doppia cifra. Anche i difensori la fanno ma per vincere oggi devi saper attaccare, sfruttare il lavoro degli altri reparti in fase di costruzione per favorire i bomber. Abbiamo costruito palle gol importanti, più anche del Lecce. Dopo il vantaggio dei nostri avversari, siamo stati in crescendo, con il rammarico per l’errore di Candreva nel finale di primo tempo. Nella ripresa abbiamo fatto la partita, colpito un palo e sprecato una buona chance con Cabral, il diagonale di Bohinen, diversi contropiedi non sfruttati. Ci sono stati sviluppi importanti, abbiamo fatto la partita in crescendo, reggendo agli scontri e ai duelli con i calciatori del Lecce”.

Così Paulo Sousa ai microfoni di Dazn dopo Lecce-Salernitana 2-0. 

Sui nuovi acquisti. “Cabral e Legowski hanno fatto molto bene, perché già pronti. E’ ovvio che quando inserisci i nuovi ti accorgi che c’è bisogno di molto più tempo per insegnargli i principi di gioco. Siamo inferiori all’anno scorso perché non abbiamo Piatek e Vilhena che influivano sui nostri risultati. Piatek ci dava profondità, combatteva e apriva gli spazi per i nostri attaccanti. Botheim sta crescendo in questo ruolo, deve migliorare nella sua cattiveria sotto porta e nella capacità di poter finalizzare. Ha fatto una buona partita senza palla ma c’è ancora da lavorare. In mediana abbiamo Martegani che deve maturare, acclimatarsi con i campionati europei. Ha tecnica, è un calciatore di costruzione ma deve immedesimarsi in quella bassa, un ruolo che non è ancora suo. Gli altri sono lontani dalla nostra realtà e dalle esigenze di questo campionato ma sta a noi ridurre la distanza tra il loro valore e il livello del nostro campionato”.

Subscribe
Notificami
guest

48 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana