Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, presentato il progetto. L’ad Milan: “Vogliamo essere un esempio”

Il day-1 all'Arechi

Si è tenuta questo pomeriggio la presentazione del progetto Salernitana Femminile. Insieme all’ad Maurizio Milan, presenti all’incontro con la stampa il responsabile del settore giovanile Stefano Colantuono, il presidente della Salernitana Femminile 1970 Domenico Pizzicara e l’allenatore della Salernitana Femminile Valentina De Risi, impegnata nel campionato di serie C. “Oggi è un pomeriggio importante – le parole dell’ad Milan -. Crediamo molto in questa operazione. Un ringraziamento va a Stefano Colantuono che si è adoperato molto affinchè questo progetto prendesse il via. Insieme al presidente Pizzicara siamo riusciti a fare qualcosa di importante grazie al lavoro di Colantuono. Sosteniamo il calcio femminile come movimento culturale sia per i dati che l’Uefa ci ha sottoposto e ci obbligano a spingere in un progetto che ha oltre 10 milioni di fan nel mondo. Ci sono anche grandi spiragli di espansione economica. Siamo pronti a sostenere con forza questo progetto, cercando di essere mitigato nei costi fra maschile e femminile.

Sinergia con la Salernitana Femminile? Potevamo portare avanti un progetto ex-novo ma con grandi difficoltà. Guardando alla storicità di un club così importante come quello guidato dal patron Pizzicara abbiamo deciso di unire le forze, affiancandomi a questo mondo. Ho toccato con mano la serietà, la volontà e la dedizione di credere in questo progetto. Il mister sarà Valentina De Risi, di cui tutti mi hanno parlato benissimo. Siamo difensori della nostra storia, con la volontà di un club che vuole puntare in alto. Ci auguriamo che questo progetto, al momento triennale, possa essere foriero di successi e di grandi risultati. Obiettivi? Vogliamo essere al più presto un esempio come sostenibilità nel calcio femminile. Siamo all’anno zero di un percorso, dopo una situazione claudicante. Dire in quanti anni arriveremo al top al momento è prematuro ma vogliamo scalare le vette, senza tirarci indietro”.

Tanta l’emozione del patron della Salernitana Femminile Domenico Pizzicara: “Essere qui insieme alla Salernitana, essendo per tutti noi un pezzo dell’anima, è motivo d’orgoglio. Voglio ringraziare Milan e Colantuono per le belle parole che hanno speso nei miei confronti e il patron Iervolino per la dedizione e la volontà di sposare questo progetto. Come Salernitana Femminile 1970 rappresentiamo un pezzo di storia. Portiamo sulle spalle 53 anni di storia ma sappiamo di avere un compito ancora più importante. Servirà avere dedizione, energia ma soprattutto rappresentare questa società, l’orgoglio che traspira da quei colori. Abbiamo voluto capire una serie di situazioni. Ho coordinato e messo insieme professionisti, imprenditori, appassionati: persone che hanno come fede la Salernitana. Il calcio a 11 femminile sta vivendo un periodo di rinascita ed è per questo che abbiamo un doppio obiettivo: portare avanti un credo chiaro, limpido ma anche ottenere risultati nel nome di una società importante. Cose che non sono scontate”.

Per Valentina De Risi “è un giorno speciale, è il punto d’arrivo della mia carriera. Ripenso ai piani che mi hanno portato fin qui, quando il calcio femminile era per pochi. Oggi indosso una maglia che vale tanto. Garantiremo il massimo impegno, rappresentando una città che merita di essere onorata. Squadra? La società mi ha dato scelta. Parliamo di un gruppo giovane, pieno di ragazze in arrivo dall’Under 17 e dalla Juniores. Servirà tempo ma la società ci ha garantito la possibilità di vederle crescere e farle maturare”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La coach, Consigliera AIAC e Rappresentante nazionale sul calcio femminile, guiderà la formazione granata nel...

Il club ripartirà dalla terza serie, sinergia con la Safe 1970 “Con estrema gioia possiamo...

Il commiato social del tecnico Un lungo post sui social e l’ippocampo sul petto ma...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana