Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana, Iervolino apre al Volpe e aggiunge: “Entro due anni avremo lo stadio più bello d’Italia”

Il patron ha toccato anche il tema legato all'impiantistica

“Il famoso Volpe potrebbe essere la soluzione, stiamo valutando ma ci siamo resi disponibili. Faremo un po’ di sacrificio perdendo ticketing, tifo, eccetera, ma il progetto sportivo resta la parte più importante. Entro due anni Salerno avrà lo stadio più moderno e bello d’Italia”.  Alla conferenza stampa di presentazione di Filippo Inzaghi (qui le parole del nuovo tecnico granata), il presidente della Salernitana ha parlato anche delle strutture, toccando anche i temi relativi all’Arechi e al centro sportivo.

“Comune e Regione hanno fatto una cosa ottima, eccellente, mi ero lamentato quando non si apriva la Curva Nord e ora è stata presa una decisione, mi lamentavo quando pioveva in certi spazi all’Arechi o che i diversamente abili non avessero accessi, queste cose mi hanno fatto arrabbiare, ma le istituzioni hanno dato disponibilità. Si poteva fare meglio? Sicuramente, potevamo essere chiamati in causa – ammette il patron della Salernitana -, non siamo stati neanche alla presentazione perché non siamo stati parte integrante, potevamo dare un contributo in più ma questo significa superare le cose, per il bene della città. Tirando le somme dico grazie, avremo un grande stadio, il più bello d’Italia“. 

CENTRO SPORTIVO. “Vedremo cosa potremo fare, abbiamo individuato un appezzamento di terreno idoneo per metratura, vorremmo costruire non solo campi di gioco, ma anche aree dedicate alla formazione, all’accademy, alla formazione interna e a un palestra. Vediamo se tutto è compatibile con il piano regolatore, siamo in una fase progettuale, ci auguriamo che arrivi il semaforo verde per partire, altrimenti siamo bene qui se non ci permetteranno di fare una bella cosa. Quando siamo arrivati al Mary Rosy c’erano tre campi di patate, abbiamo speso 500mila euro per avere ora dei manti erbosi da serie A, non sono i prati di prima, ora sono perfetti“.

Subscribe
Notificami
guest

105 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana