Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Salernitana: il Comune risolve in contenzioso per il Volpe, investiti 220mila euro per liberare l’area. E la Curva Nord dell’Arechi…

Slitta ancora la riapertura totale del settore

Un “risarcimento” da 220mila euro per sgomberare l’area di via Allende e dare il via alla progettazione del Volpe. È questa la cifra che il Comune di Salerno verserà all’imprenditore che, finora, con la sua attività di laterizi e arredo bagno ha tenuto in sospeso l’iter per la realizzazione dello casa alternativa per la Salernitana nel corso degli almeno 18 mesi necessari per completare il restyling dell’Arechi. La fumata bianca era stata annunciata sabato scorso dal governatore Vincenzo De Luca che aveva ufficializzato lo stop al contenzioso in atto fra l’operatore economico e l’Ente di Palazzo Guerra. Ora è tutto dettagliato anche nell’atto di transazione che definisce il tutto. E che dà il via all’iter per la realizzazione del nuovo Volpe. La necessità di avere la disponibilità tutti i terreni nell’area di via Allende per avviare gli interventi necessari per il “campo alternativo” ha portato alla tanto attesa risoluzione bonaria e alla conclusione del contenzioso. Lo riporta il quotidiano La Città di Salerno.

Il Comune riconosce l’esistenza del rapporto di locazione con l’Arechi Service (la società che dà vita all’attività commerciale) a scadenza il 25 marzo del 2027 – che sarà rinnovato per ulteriori sei anni – e, per questo, mette a disposizione della società un’area di oltre 2mila metri quadri, sempre in via Allende e distante 300 metri verso Sud dall’attuale sede, per proseguire l’attività: su questo terreno, entro 45 giorni, il Comune posizionerà una struttura con elementi amovibili che sarà il nuovo punto vendita.

Inoltre, l’Ente riconosce alla società 220mila euro per chiudere il contenzioso: 170mila saranno versati entro il 15 dicembre, il resto entro quindici giorni dalla consegna dell’area. Che dovrà essere rapida: il Comune, infatti, ha concesso all’Arechi Service solo 35 giorni per sgomberare l’area. Se tutto dovesse andare come previsto e senza intoppi, rischiano di non vedere la luce i lavori in Curva Nord, a carico della Salernitana (che avrebbe poi scorporato la cifra dai canoni di locazione). La cifra stanziata per riaprire totalmente il settore 1,3 milioni, non sarà investita se a stretto giro inizieranno i lavori per il Volpe, propedeutici al restyling corposo dell’Arechi. Non avrebbe molto senso, questo il ragionamento delle parti in causa, in attesa di un enorme investimento economico, partire con cantieri e interventi per un lasso di tempo molto ristretto, si sistemerà tutto con il solo restyling. Anche per questa stagione, quindi, con ogni probabilità e salvo colpi di scena, la Curva Nord resterà chiusa al pubblico ad eccezione della parte inferiore, destinata ai tifosi ospiti, che non saranno ospitati nel settore Distinti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana