Calcio Salernitana
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Lega Serie A, l’ultima idea per combattere il razzismo è lo scanner facciale all’ingresso

L'indiscrezione rilanciata dal quotidiano "La Repubblica"

Un calcio al razzismo. In futuro negli stadi italiani si potrebbe entrare solo attraverso un riconoscimento facciale tramite scanner del volto in modo da identificare con certezza i responsabili di comportamenti punibili in materia di razzismo. Il progetto della Lega è stato lanciato ieri dall’amministratore delegato Luigi De Siervo: “Per combattere il razzismo e la violenza si è fatto e si fa molto, ma per raggiungere la vera individuabilità dei responsabili serve il riconoscimento facciale per chi accede agli impianti”.

L’idea è solo allo stato embrionale e, come riporta Repubblica, andrà approfondita nei prossimi mesi per poi essere sottoposta alla valutazione del governo. Il progetto prevede che chi acquisti un biglietto o un abbonamento per l’accesso allo stadio firmi una liberatoria per l’utilizzo dei propri dati biometrici, lo scan del volto per l’appunto, solo per gli usi necessari: dall’apertura dei tornelli (come capita oggi con i qr code sugli smartphone) all’individuazione di violenti e razzisti. Da superare però i limiti legati alla privacy.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

“Nella stagione 2023/24 puoi realizzare il sogno del tuo piccolo tifoso granata di accompagnare i...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...

Calcio Salernitana